Casa e benessere: come arredare per essere felici

La Casa è il nostro porto sicuro, è dove rientriamo dopo una giornata lunga e impegnativa, in cerca di tranquillità e calore. È dove ci svegliamo al mattino, raccogliendo energie e positività per affrontare al meglio i compiti che ci attendono. È dove ci riuniamo con parenti e amici, per condividere momenti di festa, di scambio e intimità. Non sorprende dunque la profonda connessione che intercorre fra arredamento e benessere, fra casa e felicità. A tal proposito in un articolo di Immobiliare.it l’autrice riprende gli studi effettuati da una designer di interni, Amy Brandhorst e da una psicologa, Eleftheria Karipidi, offrendo spunti utili e interessanti per rendere il proprio spazio il più accogliente possibile.

Luminosità naturale e soffusa

Per creare una maggiore continuità con l’ambiente esterno, e intensificare così le sensazioni di benessere, è importante valorizzare la luce naturale. Laddove questo sia poco fattibile il consiglio è di ricorrere a superfici lucide e riflettenti. Di sera, invece,  meglio puntare su luci soffuse e calde, che conciliano con un senso di intimità e serenità.

Cucina Mobilturi – Superfici lucide e riflettenti

Forme morbide, circolari

Un arredamento giocato su forme sferiche e morbide, ad esempio per cuscini, specchi e tavolini addolcisce gli ambienti mettendo subito a proprio agio anche eventuali ospiti. È infatti abbastanza intuitivo che linee circolari, invece che angoli netti e definiti, creino un’armonia diversa, avvolgente.

Tavolino tondo

Profumi e aromi

Da non sottovalutare l’importanza degli odori. Scegliere per la propria casa delle fragranze piacevoli e di nostro gusto, è un modo per prendersi cura dei propri spazi, renderli più personali e, di conseguenza, per prendersi cura di sé.

Diffusore per ambienti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *