Il classico in cucina: uno stile che non tramonta mai

L’eleganza deve essere la giusta combinazione di distinzione, naturalezza, cura e semplicità
(Christian Dior)

Lo stile classico in cucina è un modo di essere, di vivere e di pensare. Rappresenta una scelta naturale per chi predilige l’essenziale, nei colori e nel design; e per chi, in ogni situazione, desidera ricreare un’atmosfera calda e accogliente, capace di coccolare e far sentire al sicuro.

Il legno nelle cucine classiche: protagonista indiscusso

Fra i modelli più pregiati e amati di cucine classiche ci sono quelli realizzate in legno, nelle sue varie essenze: noce, ciliegio, frassino. Perché non c’è nulla da fare: i colori del legno, le sue sfumature e pieghe naturali, generano un effetto immediato di naturalezza e calore, trasformando la cucina nell’ambiente più dolce della casa.
Frequenti anche le varianti laccate che ripropongono colori delicati, come il bianco, crema o avorio; oppure quelli più caldi e avvolgenti, come il caffè e il cioccolato.

Ante e pomelli: tante le possibilità per personalizzare la tua cucina classica

Sono i dettagli che fanno la differenza del tuo stile. Oggi puoi scegliere fra innumerevoli soluzioni per rendere la tua cucina unica e originale.
Puoi optare per ante lisce, modello basic; oppure per quelle più lavorate, con decori in rilievo e scalanature: il tutto per un tocco lievemente più ricercato e sofisticato.

Dalla città alla montagna: cucine classiche adatte ad ogni ambiente

Il classico in cucina si modula perfettamente in ogni tipo di contesto: da quello metropolitano, cittadino, a quello rurale o di montagna. La possibilità, infatti, di variare tra formule più tradizionali e varianti più elaborate, di giocare con colori, accessori e composizioni, consente di trovare sempre la soluzione giusta, in linea con lo spazio in cui si inserisce.

Scopri le cucine classiche di Arredo Ok, per una scelta che non sbagli mai!

Rispondi